Atto di ricognizione di debito: la giurisprudenza di merito è attenta alle osservazioni della dottrina minoritaria

La Commissione Tributaria Provinciale di Pavia, con sentenza n. 107 del 7 aprile 2017, aderisce alla minoritaria (ma, a nostro parere, preferibile) dottrina civilistica e processual-civilistica al fine di qualificare gli effetti (evidentemente, in questa sede, fiscali) della ricognizione di debito (art. 1988 del Codice civile), con ciò evocando ancora una volta le ragioni di chi sostiene per nulla meritate le critiche generalizzate rivolte – anche – di recente alla giurisprudenza tributaria di merito. La fattispecie analizzata dalla Commissione [...]